[:it]

Controlliamo ogni singola goccia

LA NOSTRA TERRA

Grazie ad un accurato lavoro di riqualificazione e selezione, i vigneti sono ora in grado di produrre uvaggi di alta qualità con i quali si ottengono i pregiati vini tipici dell’area di Assisi. Per garantire il più alto livello qualitativo, le uve vengono raccolte a mano e selezionate con tecnologie d’avanguardia direttamente in cantina. Inoltre, l’intera produzione è in procinto di essere convertita in BIOLOGICO così da valorizzare e certificare l’intatta bellezza e autenticità del territorio.

Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione.
Ovidio (43 a.C. – 17 d.C.)

Il tratto di pianura che divide le ultime pendici del Monte Subasio dalle propaggini della cittadina di Santa Maria degli Angeli è ancora intatto, fatta eccezione per pochi edifici rurali di epoca medievale. Il torrente Tescio che lo attraversa scorre placidamente verso il vicino fiume Chiascio per diventarne tributario all’altezza dell’ex monastero benedettino di S. Paolo delle Abbadesse.

Et però credo che molta felicità sia agli homini che nascono dove si trovano i vini buoni.
Leonardo da Vinci (1452 – 1519)

Il toponimo Ponte Rosso che denomina un tratto di questa pianura fa chiaramente riferimento al torrente e all’omonimo ponte che ne permette il guado. Da sempre questa porzione di campagna è legata alla produzione dei vini locali, il bianco e il rosso di Assisi, un tempo ottimi vini senza blasone che, alcuni anni fa, hanno ottenuto il riconoscimento del loro livello qualitativo con la DOC. Alcuni anni fa la famiglia Migliosi, da lungo tempo nel novero dei più accorti e qualificati produttori locali, ha acquisito una splendida tenuta nella località in questione, il Ponte Rosso, con vigneti di pregio e con ottima esposizione. Sovrastata dalla mole imponente del Sacro Convento di San Francesco e con un colpo d’occhio spettacolare sulla cittadina di Assisi, la tenuta si snoda lungo la valle in prossimità del torrente.

La vita è troppo breve per bere vini mediocri.
Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

Ultimo ma non ultimo, esattamente all’inizio del 2020, la famiglia Migliosi ha deciso di acquisire dei vigneti a Gualdo Cattaneo, nell’area DOC di Montefalco iniziando, in tal modo, la produzione di due nuovi vini rossi: Rosso di Montefalco DOC (un blend) e Sagrantino di Montefalco DOCG (Sagrantino 100%). Montefalco e l’area circostante sono indubbiamente la più prestigiosa zona vinicola dell’Umbria e il Sagrantino sta diventando sempre più popolare sia in Italia che all’estero per la sua unicità dovuta a questo antico uvaggio impossibile da trovare altrove nel resto d’Italia.

Non solo vino ma PERSONE

Contattaci

Per avere informazioni dettagliate sui nostri prodotti e per ordinare, potete contattarci con il modulo sottostante

    Nome *
    Cognome *
    Email*
    Telefono

    Oggetto

    Testo

    [:en]

    We check every single drop

    OUR LAND

    Thank to an accurate requalification and selection, the vineyards can now produce first quality grapes allowing to obtain the wines typical of the Assisi area. In order to guarantee the highest quality, the grapes are harvested by hand and selected with the most updated technology directly at the winery. Furthermore, the whole production will soon be converted into fully organic so as to highlight and certify the untouched beauty and authenticity of the area.

    Wine prepares hearts and makes them more ready for passion.
    Ovidio (43 a.C. – 17 d.C.)

    The tract of the valley that separates the lowermost slopes of the Subasio mountain from the outskirts of the little town of Santa Maria degli Angeli, is still untouched with the exception of a few medieval rural buildings. The Tescio creek that crosses the plain flows peacefully towards the nearby Chiascio river to become its tributary at the height of the former San Paolo delle Abbadesse Benedictine nunnery.

    And yet I believe that a lot of happiness is to the men who are born where good wines are found.
    Leonardo da Vinci (1452 – 1519)

    The name place Ponte Rosso (Red Bridge) denominating a trait of this plain is clearly referred to the creek and to the bridge that allows to cross it. This portion of countryside has always been associated to the production of local wines, Assisi Red and White, once excellent wines without any prestige that, only a few years ago, obtained the recognition of their quality and its official certification. (D.O.C.). Some years ago the Migliosi family, since a long time numbered among the most skilled and qualified local producers, has purchased a magnificent farm estate in the above mentioned area, the so called Ponte Rosso, with plenty of prized vineyards perfectly exposed to the sun. Overlooked by the imposing bulk of St Francis of Assisi sacred monastery, a spectacular viewpoint on the town of Assisi, it winds all along the banks of the creek.

    Life is too short to drink mediocre wines.
    Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

    Last but not least, exactly at the beginning of 2020, the Migliosi family decided to hire some vineyards in Gualdo Cattaneo, in the DOC area of Montefalco, thus starting the production of two new red wines : Montefalco Red DOC ( a blend) and Sagrantino di Montefalco DOCG ( Sagrantino grapes 100%).
    Montefalco and its surroundings are undoubtedly the most prestigious wine area in Umbria and Sagrantino is becoming better and better known in Italy and abroad because of its unicity due to this ancient grape impossible to find anywhere else in Italy.

    NOT ONLY WINE BUT PEOPLE

    Contact

    For detailed information on our products and to order, you can contact us with the form below

      Nome *
      Cognome *
      Email*
      Telefono

      Oggetto

      Testo

      [:de]

      Controlliamo ogni singola goccia

      LA NOSTRA TERRA

      Grazie ad un accurato lavoro di riqualificazione e selezione, i vigneti sono ora in grado di produrre uvaggi di alta qualità con i quali si ottengono i pregiati vini tipici dell’area di Assisi. Per garantire il più alto livello qualitativo, le uve vengono raccolte a mano e selezionate con tecnologie d’avanguardia direttamente in cantina. Inoltre, l’intera produzione è in procinto di essere convertita in BIOLOGICO così da valorizzare e certificare l’intatta bellezza e autenticità del territorio.

      Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione.
      Ovidio (43 a.C. – 17 d.C.)

      Il tratto di pianura che divide le ultime pendici del Monte Subasio dalle propaggini della cittadina di Santa Maria degli Angeli è ancora intatto, fatta eccezione per pochi edifici rurali di epoca medievale. Il torrente Tescio che lo attraversa scorre placidamente verso il vicino fiume Chiascio per diventarne tributario all’altezza dell’ex monastero benedettino di S. Paolo delle Abbadesse.

      Et però credo che molta felicità sia agli homini che nascono dove si trovano i vini buoni.
      Leonardo da Vinci (1452 – 1519)

      Il toponimo Ponte Rosso che denomina un tratto di questa pianura fa chiaramente riferimento al torrente e all’omonimo ponte che ne permette il guado. Da sempre questa porzione di campagna è legata alla produzione dei vini locali, il bianco e il rosso di Assisi, un tempo ottimi vini senza blasone che, alcuni anni fa, hanno ottenuto il riconoscimento del loro livello qualitativo con la DOC. Alcuni anni fa la famiglia Migliosi, da lungo tempo nel novero dei più accorti e qualificati produttori locali, ha acquisito una splendida tenuta nella località in questione, il Ponte Rosso, con vigneti di pregio e con ottima esposizione. Sovrastata dalla mole imponente del Sacro Convento di San Francesco e con un colpo d’occhio spettacolare sulla cittadina di Assisi, la tenuta si snoda lungo la valle in prossimità del torrente.

      La vita è troppo breve per bere vini mediocri.
      Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

      Ultimo ma non ultimo, esattamente all’inizio del 2020, la famiglia Migliosi ha deciso di acquisire dei vigneti a Gualdo Cattaneo, nell’area DOC di Montefalco iniziando, in tal modo, la produzione di due nuovi vini rossi: Rosso di Montefalco DOC (un blend) e Sagrantino di Montefalco DOCG (Sagrantino 100%). Montefalco e l’area circostante sono indubbiamente la più prestigiosa zona vinicola dell’Umbria e il Sagrantino sta diventando sempre più popolare sia in Italia che all’estero per la sua unicità dovuta a questo antico uvaggio impossibile da trovare altrove nel resto d’Italia.

      Non solo vino ma PERSONE

      Contattaci

      Per avere informazioni dettagliate sui nostri prodotti e per ordinare, potete contattarci con il modulo sottostante

        Nome *
        Cognome *
        Email*
        Telefono

        Oggetto

        Testo

        [:]